QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 20°31° 
Domani 19°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
giovedì 30 giugno 2016

Attualità martedì 15 marzo 2016 ore 14:30

Bimbi all'opera per il Palio, estratte le batterie

estrazione batterie
Foto di: Diego Mancuso, Roberta Pellegrini e Foto Sange

Batterie estratte, presentati i lavori realizzati dalle classi di Torrita e Montefollonico: i primi bilanci del Palio dei Somari dopo le Taverne

TORRITA DI SIENA — L'estrazione bussolotti hanno posto di fronte, nelle batterie di qualificazione: Porta Nova – Cavone, Le Fonti – Porta Gavina, Stazione – Porta a Sole e Refenero – Porta a Pago. Le vincitrici andranno direttamente alla finale decisiva per l’assegnazione del panno dipinto dal senese Tommaso Andreini, le sconfitte si giocheranno il quinto posto ai canapi attraverso una manche di recupero.

L’estrazione è avvenuta nella serata di sabato 12 marzo, che nonostante le rigide temperature, il Mercato medievale della Nencia e le Taverne hanno accolto migliaia di persone che hanno scelto Torrita per degustare i popolarissimi manicaretti del Palio, apprezzando l’alta qualità dei cibi e l’intrattenimento organizzato dall’Associazione Sagra San Giuseppe.

Nei giorni scorsi poi sono stati presentati i lavori realizzati dai bambini delle scuole di Torrita.

Le sezioni dei bambini di 5 anni di Torrita di Siena e Montefollonico, guidate dalle insegnanti Silvia Pellegrini, Emanuela Pierguidi, Daniela Bigozzi, Annalia Marchetti, Lucia Latella, Sabrina Dottori e Mara Boschi, con la consulenza preziosa ed appassionata di Carlo Gentile, hanno stupito tutti portando in scena al teatro degli Oscuri un somarello realizzato con la cartapesta su un telaio di rete metallica leggera e modellabile e rivestito con una pelliccia sintetica che simula il pelo dell’animale. Al ciuchino, adorato dai piccoli artigiani, è stato imposto il nome di Lionello.

Le classi a tempo pieno delle scuole elementari (la 4.a, con le insegnanti Lia Lorenzoni, Maria Concetta Santelli e Simona Pagliai, e le 5.e A e B, con le insegnanti Mary Tozzi, Monia Della Giovampaola, Enrica Bernardini e Anna Bernardini) hanno invece sviluppato in forma grafica il tema “Il personaggio del Palio che più mi ha colpito”. Ne sono scaturite delle tavole di grande formato in cui il disegno si fonde con il collage e la composizione in cui viene utilizzata anche la stoffa e che presentano un tocco di attualità dato dai post con cui, alla maniera dei social network, i ragazzi hanno spiegato le proprie scelte.

Una vera e propria sfilata ha visto infine protagonisti i ragazzi delle 3.a medie, classi col tempo prolungato, che, sotto la guida delle prof.sse Rita Rocchi e Stefania Zarro e con la consulenza dell’esperta stilista Silvia Marcelli, hanno confezionato un costume del corteo storico per ciascuna contrada. I vestiti, non cuciti ma assemblati con l’uso della spillatrice, sono stati realizzati con grande cura utilizzando un materiale semplice ma d’effetto come la carta-stoffa, valorizzando forme e abbinamenti di colori.

Alla serata hanno partecipato il vicesindaco di Torrita Sara Maccioni, il presidente dell’Associazione Sagra di San Giuseppe Fosco Tornani e la dirigente scolastico del “Parini”, Maria Silvia Corbelli.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità