QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 27° 
Domani 24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
mercoledì 28 settembre 2016

Attualità lunedì 15 febbraio 2016 ore 14:35

La Chianina abbatte i confini

Foto di: Valentina Chiancianesi

Sindaco Agnoletti e presidente associazione Amici della Chianina Corti hanno firmato un accordo per la promozione e valorizzazione della chianina

SINALUNGA — Un accordo per la valorizzazione e la promozione del territorio attraverso i prodotti zootecnici e in particolare il legame con la razza Chianina, è quanto stipulato dall’Amministrazione comunale di Sinalunga e l’Associazione Amici della Chianina.

L’accordo prevede che il Comune e l’Associazione si impegnano reciprocamente alla promozione territoriale del Comune e di quelli limitrofi, alla valorizzazione dei suoi prodotti tipici con particolare riferimento alla carne chianina. L’associazione è il soggetto promotore della valorizzazione della razza in virtù del progetto “La valle del gigante bianco”, di cui è titolare del marchio e che organizza annualmente a Bettolle la manifestazione.

«L’obiettivo di questo protocollo è quello di restituire un valore culturale e un legame sempre più stretto tra la carne chianina e il suo territorio di origine. – ha detto il Sindaco Riccardo Agnoletti - Da Bettolle e Sinalunga vogliamo che parta una progettualità per arrivare a creare un consorzio di tutela del marchio legato all’origine in grado di unire la Valdichiana senese a quella aretina. Un protocollo che mi auguro, presto, possa essere siglato anche in tutti gli altri Comuni interessati».

Il Comune, inoltre, ha concesso in comodato gratuito all’Associazione un locale del centro commerciale Le Rotonde di Bettolle, in prossimità del casello A1 Valdichiana. Qui verrà allestito il centro documentale della Razza Chianina e della Valdichiana.

«Quello della Chianina è un valore culturale che ha origine in Valdichiana. – ha detto il presidente dell’Associazione Amici della Chianina Giovanni Corti – Il nostro impegno, in modo particolare sarà quello di creare un centro documentale a Bettolle dove è nato Ezio Marchi il padre della Chianina e dove sono le due aziende che hanno fatto creato il moderno metodo di selezione della razza. La nostra collaborazione con l’Amministrazione sarà sempre più stretta e sinergica per fare in modo che anche il rinnovato interesse economico da parte di imprenditori e produttori possa trovare territorio fertile».

Un progetto lungimirante che vede la chianina andare di pari passo con gli altri prodotti locali, abbattendo e superando i confini territoriali, in modo da unire la Valdichiana senese e aretina. Questa firma è stata una tappa importante di un percorso iniziato 12 anni fa con la nascita dell'Associazione Amici della Chianina.

L’Associazione valorizzerà il prodotto anche attraverso il ricorso ad opere scultore – monumento alla Chianina -, installazioni e apposita cartellonistica. L’Amministrazione comunale, oltre alla concessione della sede a titolo gratuito, assegnerà un contributo di 6mila euro all’anno per il sostegno alle attività dell’Associazione.

«La collocazione baricentrica di Sinalunga nella Valdichiana – ha detto l’assessore alla cultura Emma Licciano – fa del nostro comune la capitale naturale di questa razza che, nel corso dei secoli, ha rappresentato un vero e proprio simbolo che ha scandito i tempi della nostre famiglie».

La Chianina: marchio di qualità e promozione della Valdichiana
Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Sport

Attualità

Attualità