QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi -1°12° 
Domani 6° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
domenica 04 dicembre 2016

Cronaca mercoledì 16 marzo 2016 ore 12:11

Sgominata banda di ladri, a segno numerosi colpi

I carabinieri hanno accertato che la banda, costituita da albanesi, ha messo a segno numerosi furti che hanno fruttato circa 90 mila euro

SIENA — La banda aveva messo a segno 70 colpi in abitazioni e rubato 100 auto  che poi i malfattori utilizzavano per i loro spostamenti, adesso tutte recuperate e restituite ai proprietari.

Nelle giornate del 14 e 15 marzo, nelle province di Firenze, Prato e Siena, i militari del comando provinciale di Siena, con il supporto dei comandi territoriali competenti, hanno fermato la bada di albanesi, tutti irregolarmente domiciliati sul territorio nazionale e resisi responsabili di un gran numero di furti aggravati dalla violenza sulle cose.

L’attività investigativa, condotta dai militari della dipendente compagnia di Siena, diretti dal sostituto dottoressa Serena Menicucci e coadiuvati nella fase esecutiva da personale del locale reparto operativo, ha consentito di rintracciare e fermare i dieci responsabili.

Le indagini hanno consentito anche di documentare ed interrompere numerosi crimini predatori nella zone del senese e dell’alta Toscana a danno di esercizi commerciali e privati cittadini, evidenziando le responsabilità dirette del legame nelle effrazioni aggravate di oltre 150 tra sale di video-lotteria, bar e locali pubblici, con la sottrazione di slot machines e correlati cambia monete.

Recuperati numerosi beni provenienti dai furti, consistenti in refurtiva di vario genere: oggetti, gioielli, contanti ed apparati elettronici per un valore indicativo di circa 90 mila euro, in parte già restituita ai proprietari.

Inoltre, sono stati rinvenuti e sequestrati attrezzi da scasso ed un fucile a canne mozze con matricola abrasa e relativo munizionamento calibro 12.

I dieci malviventi adesso si trovano presso le competenti case circondariali a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. In corso l’individuazione di un undicesimo complice che pare si trovi in Albania.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità