QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 19°29° 
Domani 19°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
lunedì 26 giugno 2017

Cronaca lunedì 09 gennaio 2017 ore 16:27

Ladri scoperti grazie al sistema ‘alloggiati web’

Foto di: immagine di repertorio

Emergono nuovi particolati dalle indagini che stanno portando avanti le forze di polizia sui ladri che il 6 gennaio scorso hanno agito a Radicofani

RADICOFANI — I ladri, che la sera del 6 gennaio 2017 hanno agito a Radicofani ai danni di un commerciante, al quale hanno portato via un armadietto blindato con all’interno fucili e averi per poi fuggire a bordo di una Golf grigia rintracciata in un parcheggio a Calenzano, alloggiavano in un hotel proprio nella zona di Calenzano.

I ladri, di età compresa tra i 18 e i 40 anni, tutti già noti alle forze dell'ordine per reati relativi ai furti in appartamento, sono stati individuati dalla polizia di Stato grazie al sistema ''alloggiati web'', che permette alle questure di ricevere in tempo reale i dati degli ospiti delle strutture ricettive. Una volta verificata la loro presenza nell'albergo gli agenti hanno deciso di fare un controllo.

Al loro arrivo i cinque, che stavano facendo colazione e dividendosi la merce, hanno tentato di uscire dalla porta sul retro. Nascosti nei vestiti la 18enne, poi sottoposta a fermo, aveva orologi e gioielli in oro, tra cui anelli, bracciali, collane, orecchini e una spilla.

Parte degli oggetti che è stata rubata al commerciante di Radicofani e a in un’altra abitazione a Campi Bisenzio. L'altra donna fermata aveva con sè una carta postamat, portata via dall'abitazione del senese. Nella vettura usata anche dai tre complici, in sosta nel parcheggio dell'albergo, sono stati poi trovati attrezzi da scasso e altra refurtiva, tra cui tre salvadanai piedi di monete.

Le due donne originarie dell'Est Europa sono state sottoposte a fermo di indiziato di delitto dalla polizia con l'accusa di ricettazione. Tre complici, due uomini e una donna, sono stati denunciati.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità