QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 18°20° 
Domani 18°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
domenica 26 giugno 2016

Attualità lunedì 29 febbraio 2016 ore 10:35

La Regione omaggia Mario Luzi

Eugenio Giani e il Sindaco di Pienza Fabbrizio Fè

La Regione ha omaggiato uno dei grandi della letteratura italiana, Mario Luzi; donata al Consiglio regionale la scultura la Barca di Formichi

PIENZA — Palazzo Aperto, sono le domeniche di apertura straordinaria per palazzo Panciatichi e delle altre sedi che ospitano l'attività istituzionale dell'assemblea toscana. Domenica 28 febbraio, da parte di giovani artisti che si sono ispirati ai versi della sua Come deve per sbizzarrire la fantasia nel laboratorio guidato da Barbara Cascini e Matteo Rimi, è stato omaggiato uno dei grandi protagonisti della letteratura italiana, Mario Luzi.

In una sala Gonfalone gremita di persone lo scultore Emo Formichi ha donato, poi, al Consiglio regionale la scultura La Barca, un omaggio alla prima raccolta poetica di Luzi, datata 1935.

L’artista è stato introdotto dalla critica d’arte Giovanna Maria Carli e Formichi che, conosceva bene Luzi, ha dichiarato: "Luzi era per me un amico – ha sottolineato Formichi - un compagno che frequentava la mia bottega. Mi hanno sempre colpito la sua umiltà e la sua dignità. E' stato un grande e sarà ricordato per molte generazioni”.

A chiudere l’iniziativa è stato il figlio di Mario Luzi, Gianni, che commosso ha ringraziato il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani per la decisione di celebrare ogni anno Mario Luzi dedicando il 28 febbraio, giorno della sua scomparsa, a lui e alla poesia di ieri, oggi e domani.

Per tutta la domenica sono stati centinaia i cittadini che hanno seguito gli eventi nei palazzi istituzionali, ammirando una significativa selezione del materiale del Fondo Mario Luzi e consultando alcuni libri sul poeta messi a disposizione dalla biblioteca del Consiglio regionale.

Emozionato anche il sindaco di Pienza, Fabrizio Fè, anch’egli presente all’omaggio che ha detto ricordato il grande scrittore e di come fosse importante per Pienza che nel 1993 lo insignì della cittadinanza onoraria. “Credo che per una piccola realtà come Pienza, avere avuto una figura come Mario Luzi, è stato un grande esempio di persona e un grande onore averlo come nostro concittadino” – ha dichiarato il sindaco Fè.

FABRIZIO FE' SU PALAZZO APERTO 2016 - dichiarazione
EUGENIO GIANI SU PALAZZO APERTO 2016 - dichiarazione
Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cultura

Attualità