QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 9° 
Domani 8° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
venerdì 09 dicembre 2016

Spettacoli martedì 01 marzo 2016 ore 12:27

Tutto Shakespeare in 90 minuti

Vi sempre un’impresa impossibile? E invece è possibile al teatro Poliziano mercoledì 2 marzo alle 21,15 con Alessandro Benvenuti e Nino Formicola

MONTEPULCIANO — Benvenuti e Formicola portano a Montepulciano lo spettacolo che ha divertito fino alle lacrime decine di migliaia di spettatori in tutto il mondo e che continua ad entusiasmare le platee dell’Italia intera.

Condensare tutte le 37 opere di William Shakespeare in 90 minuti, raccontando l'intero Amleto in soli 43 minuti, non è stato semplice. L’idea di Adam Long, Daniel Singer e Jess Winfield, nella traduzione di Paolo Valerio, è qui adattata e diretta da Alessandro Benvenuti che sarà anche in scena con Nino Formicola. Due capocomici di prim’ordine che, con la loro ironia e le loro personalità umoristiche hanno accettato assieme al talentuoso Francesco Gabbrielli una scommessa quanto mai impegnativa. Il pubblico del Teatro Poliziano, ancora una volta tutto esaurito, può così rivivere le opere del più grande drammaturgo di sempre, in una versione concentrata, esilarante e assolutamente unica.

"Fare Shakespeare tutto in una volta, per me che del bardo di Stratford-upon-Avon non ho mai fatto niente né come regista né come attore, è uno di quei paradossi che ogni tanto amo vivere" - ammette Alessandro Benvenuti che torna a Montepulciano dopo un lungo periodo.

"Quasi cento ore – precisa Benvenuti – sarebbero infatti necessarie per rappresentare più o meno seriamente l'intero corpus di opere shakespeariano. Invece gli autori del testo Adam Long, Daniel Singer e Jess Winfield hanno invece preso il tutto e hanno messo a bollire in un pentolone cuocendolo a fuoco lento fino a estrarne un brodo drammaturgico super concentrato che da più di venti anni delizia i palati di un pubblico sempre più vasto ed entusiasta."

“La gloriosa Shakespeare Pocket Company – conclude Benvenuti – è insomma l'unica compagnia teatrale italiana in grado di proporvi al prezzo di un solo spettacolo tutto il corpus drammaturgico del massimo autore teatrale mai comparso sulla faccia della Terra. In tempo di crisi economica, ditemi se questa non è finalmente una buona notizia?"

Il Today Show ha scritto, a proposito dello spettacolo, che “se ami Shakespeare ti piacerà, se lo odi ti piacerà lo stesso”. Tra le tante critiche entusiastiche che lo spettacolo ha raccolto ovunque, tale commento delinea il fascino del più grande poeta inglese e dei suoi versi che in questa messinscena vengono recitati con l’intento di far divertire il pubblico attraverso l'intelligenza immortale dell'autore teatrale più grande di sempre.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca