QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 10°25° 
Domani 24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
lunedì 26 settembre 2016

Attualità giovedì 18 febbraio 2016 ore 16:22

Annata 2015 da cinque stelle

Con il massimo del punteggio l’annata 2015 del Vino Nobile sarà memorabile, giudizio che la commissione di degustazione ha dato all’ultima vendemmia

MONTEPULCIANO — Le cinque stelle erano già nell'aria ed oggi, durante l'ultima giornata della 23 edizione dell'Anteprima 2016, sono state confermate. 

L'annata del 2015 rimarrà impressa per le caratteristiche meteorologiche tendenzialmente calde e soleggiate: un gennaio con temperature medie più alte dei valori medi storici, tre mesi successivi, che non si sono discostati in modo significativo dalle medie del periodo e un maggio, un giugno e soprattutto un luglio con temperature massime che si sono attestate mediamente sopra i 33°C e temperature medie di 26,3 °C, ovvero più alte di circa 2,4°C rispetto alla media storica, hanno determinato l'ottima annata. L'unica cosa negativa del 2015 sono state le due grandinate che hanno avuto prevalentemente un’azione di diradamento compromettendo alcune piantine.

Un'ottima annata che va a coronare un'anteprima di successo e che ha fatto registrare fin dai primi giorni di apertura numeri importanti e un buon afflusso di wine lovers, appassionati e turisti che hanno degustato la nuova annata di Vino Nobile in commercio (quella del 2013), ma anche la Riserva 2012 e il Rosso 2014 delle 44 aziende presentati.

Con l'anteprima 2016 sono stati festeggiati i 50 anni dall’ottenimento della denominazione di origine controllata. E’ il 1966 quando sul mercato per la prima volta in Italia esce il Vino Nobile di Montepulciano D.O.C e per festeggiare questo importante traguardo Il Consorzio del Vino Nobile ha voluto il restyling del marchio: un grifo più stilizzato e più curvilineo, ad indicare una maggiore leggerezza per un simbolico augurio al Vino Nobile di spiccare il volo e guardare al futuro.

Per tutto il 2016 sono in programma vari eventi per ricordare e ripercorrere la storia di uno dei vini italiani più apprezzati al mondo. 

L'anteprima del 2016 segna anche la conclusione dei lavori in Fortezza, che saranno consegnati in via definitiva prima dell'estate, ad oggi rimangono da terminare la parte destinata a eno-oliteca, in cui si sta posando il pavimento in cristallo che permetterà di fruire dei ritrovamenti archeologici venuti alla luce durante i lavori e la copertura del cortile interno. I lavori sono consistiti nel completamento del piano terra e la ricostruzione del primo piano, il Consozio del Vino Nobile ha contribuito in maniera cosistente, insieme alla Kennesaw University della Geogia e al Comune per arrivare ad un totale di circa 1 milione e mezzo di euro.

Valentina Chiancianesi
© Riproduzione riservata

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cultura

Attualità

Attualità