QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 12°23° 
Domani 16°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
sabato 23 giugno 2018

Politica lunedì 25 maggio 2015 ore 11:40

Maccarone sugli immigrati nel territorio

Gianfranco Maccarone, candidato al consiglio regionale per FdI-AN, parla degli immigrati in arrivo sul nostro territorio e sui possibili collocamenti



SINALUNGA — Ormai da qualche mese si parla che alcune migliaia di immigrati, in attesa delle pratiche necessarie per l’accettazione della richiesta di asilo, saranno destinati alla regione Toscana. Ad oggi non è ben chiaro come e dove saranno ospitati, sembra che i territori destinati ad accogliere il numero più sostenuto siano le province di Prato, Firenze e Pisa ma anche il territorio senese avrà la sua quota di persone da collocare e aiutare. I Prefetti si stanno adoperando a pieno ritmo per trovare strutture adatte, che spesso sono edifici di privati come alberghi e case sfitte.

Nelle ultime settimane nel Comune di Sinalunga si rincorrono più voci che darebbero il paese delle Valdichiana come uno dei papabili per accogliere alcune decine di immigrati. Sembrerebbe che la struttura individuata sia lo stabile situato in Viale Gramsci dove aveva sede la USL. L’edificio in questione sembrerebbe però non idoneo a questo utilizzo e quindi prosegue la ricerca di strutture adatte. In questa vicenda l’Amministrazione Comunale, per ora, non da segni ne di smentita ne di conferma alimentando sempre di più le voci e i dubbi della popolazione.

Conclude Maccarone: “Negli ultimi mesi Fratelli d’Italia-AN insieme ai militanti di Casaggì Valdichiana hanno battuto palmo a palmo la provincia di Siena per raccogliere le firme in favore di politiche che tutelino di più gli italiani quando vengono assegnate le case popolari. Durante i nostri banchini nei mercati abbiamo parlato con molti cittadini che non arrivano a fine mese e fanno fatica a pagare le rate dell’affitto e che si vedono costantemente scavalcati da stranieri nelle graduatorie per gli alloggi popolari. Nella stessa Sinalunga abbiamo conosciuto un padre di famiglia che ha da poco perso il lavoro e che non riesce più a pagare costantemente le rate dell’affitto, ha chiesto un alloggio al Comune che però ha detto che non ve ne sono a disposizione. Credo che l’Amministrazione Comunale esser onesta con i propri cittadini e far chiarezza sulla vicenda.

Nel caso in cui si dovesse concretizzare l’ipotesi di accoglienza di immigrati richiedenti asilo all’interno del comune di Sinalunga il sindaco Agnoletti dovrà spiegare perché i sinalunghesi possono rischiare di restare senza casa mentre ci sono degli immigrati alloggiati in una struttura all’interno del medesimo territorio.”



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca