QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 10°15° 
Domani 18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
mercoledì 20 settembre 2017

Attualità lunedì 22 maggio 2017 ore 12:31

Pippo Baudo ospite e giurato alla Maggiolata

Foto di: foto facebook Marco Donati

L’antica festa che celebra l’arrivo della primavera nel Comune di Lucignano, ha preso il via tra fiori made in Italy, novità e vip

LUCIGNANO — L'80esima edizione della Maggiolata Lucignanese ha preso il via. I carri che hanno sfilato per le via del piccolo borgo della Valdichiana sono stati abbelliti con fiori di campo, ginestre e rose ed hanno affascinato i moltissimi visitatori che hanno affollato le strade del centro storico gustando le specialità della tradizione contadina nel mercato straordinario di Campagna Amica promosso dagli agricoltori di Coldiretti con carne, legumi e zafferano, formaggi, lavanda, confetture, miele e sapone, olio e vino, piante e fiori, e per pranzo o merenda l'hamburger 100% di Chianina, il tutto di origine certa e garantita.

I quattro carri dei rispettivi rioni della Maggiolata Lucignanese sono un trionfo di fiori, per lo più garofani, gerbere e rose 100% Made in Italy e provenienti dalla filiera italiana di Campagna Amica.

Molte le autorità presenti alla storica manifestazione tra i quali Eugenio Giani, Presidente del Consiglio Regionale della Toscana e Marco Donati parlamentare aretino e Pippo Baudo, membro della giuria che ha valutato i carri per decretare il vincitore finale.

Pippo Baudo è arrivato sabato sera nella cittadina ed è stato accolto dal sindaco Roberta Casini e dal presidente del comitato organizzatore Massimo Casini. Pippo ha fatto poi visita anche al museo di Lucignano dove è custodito l'Albero dell'Amore, di cui ne è rimasto affascinato.

Insieme a Pippo in giuria per la scelta del carro più bello anche il costumista Artemio Cabassi, fiorista Cristiano Genovali, all’architetto Mauro Bertagnin e all’ingegner Stefano Scialotti. La commissione giudicatrice era presieduta da Adua Veroni, prima moglie del grande tenore Luciano Pavarotti.

Pippo Baudo, oltre che giudicare i carri e degustare i prodotti tipici, si intrattenuto con i suoi ammiratori i quali hanno dimostrato il proprio affetto per il conduttore più famoso d'Italia.

La Maggiolata torna domenica 28 maggio con arte e fiori che si intrecciano in un evento di particolare suggestione “Un Fiore....tra due primavere” un'allegoria floreale ispirata alla primavera del Botticelli con musiche tratte dalla primavera di Vivaldi realizzato dalla Associazione Nazionale Piante e Fiori, presieduta da Cristiano Genovali, floricoltore versiliese, realizzata con la collaborazione di una formazioni di fioristi di assoluta eccezione.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità