QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 19°19° 
Domani 16°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
mercoledì 31 agosto 2016

Attualità giovedì 21 gennaio 2016 ore 15:24

I migliori sommelier Fisar brindano con la Doc

Dal 9 febbraio al via i corsi della Fisar; la collaborazione con il Consorzio ha portato nei mesi a Milano le eccellenze vitivinicole

CORTONA — Il Consorzio Vini Cortona ha rinnovato anche per il 2016 la collaborazione con la Fisar, grazie alla quale a partire dal 9 febbraio prossimo, presso il Centro Convegni Sant'Agostino di Cortona ogni martedì sera dalle 21 alle 23 prenderà vita il corso per diventare sommelier

«Una collaborazione, quella tra Consorzio dei produttori e associazioni di sommelier, che deve essere sempre più stretta per far conoscere e apprezzare ai sempre più numerosi appassionati di vino la nostra realtà – commenta il presidente del Consorzio Vini Cortona, Marco Giannoni – e che già ha visto la nostra denominazione protagonista a livello nazionale di concorsi e appuntamenti promossi dai sommelier».

A ottobre scorso il Consorzio Vini Cortona è stato protagonista a Milano, durante l’assemblea elettiva della Fisar, del concorso nazionale per il miglior sommelier d’Italia. Insieme ad alcuni produttori il Consorzio è stato l’unico partner vitivinicolo a incoronare Anna Cardin, la sommelier che ha vinto su tutti aggiudicandosi. Inoltre in primavera si svolgeranno proprio a Cortona le selezioni per il Centro-Italia per le finali del miglior sommelier Fisar 2016. E proprio la migliore sommelier d’Italia sarà impegnata sabato 13 febbraio a Firenze, durante le Anteprime di Toscana, con il Consorzio per spiegare ai giornalisti e agli operatori le peculiarità dei vini di Cortona.

Come detto dal 9 febbraio partirà il corso di sommelier di primo livello promosso dalla Fisar delegazione Valdichiana. Con la collaborazione del delegato locale, ex presidente nazionale e oggi ambasciatore della Federazione, Nicola Masiello, sono già molte le adesioni da parte dei futuri esperti di vino, a riprova che il settore muove sempre più appassionati.

«Come Federazione puntiamo molto su questo territorio e proprio insieme al Consorzio l’obiettivo è quello di rilanciare Cortona come importante distretto vitivinicolo a livello italiano», spiega Nicola Masiello.

Il corso è patrocinato e cofinanziato anche dal Comune di Cortona, il corso della Fisar prevede tre livelli, ognuno dei quali alla fine si supera con un esame. Solo alla fine del terzo livello sarà rilasciato l’attestato di sommelier.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Attualità

Attualità

Attualità