QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 10°15° 
Domani 18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
mercoledì 20 settembre 2017

Attualità martedì 05 settembre 2017 ore 15:31

Da HackCortona una sfida per il territorio

HackCortona 2017 si è rivelato un successo che ha confermato il trend positivo emerso nella prima edizione; lanciata una nuova sfida per il territorio

CORTONA — La seconda competizione di creatività informatica HackCortona si è svolta con successo al centro Convegni S.Agostino tra il 2 ed il 3 settembre. Decine di giovani esperti informatici e programmatori provenienti da tutta Italia si sono ritrovati a Cortona per lanciare idee e provare ad immagine il futuro.

Il progetto HackCortona è nato da una partneship tra King’s College di Londra Tech Society, Banca Popolare di Cortona e Comune di Cortona, ed ha trovato il sostegno di grandi aziende come KCL Tech Society, MLH−Major League Hacking, GitHub, Bloomberg, .Tech domains, Uno Informatica, Amica Chips, la Scuola Normale Superiore di Pisa e CNR.

“Quello che mi ha colpito è stata anche la partecipazione ed il sostegno di tante piccole aziende cortonesi che hanno fornito i loro servizi dimostrando di credere in questo progetto, come ad esempio Molesini e Pasticceria Vannelli." - ha dichiarato il sindaco Basanieri.

Tra tutti i team partecipanti il vincitore è stata la squadra composta da giovani provenienti da Perugia che hanno progettato una App molto divertente sulla realtà virtuale legata ad uno dei partner di HackCortona: Amica Chips.

Tra le varie squadre anche una molto particolare composta da tre giovanissimi di 8 anni che hanno lavorato ad un “piccolo/grande” progetto che ha messo insieme le costruzioni Lego e l’Informatica.

“Una sfida che si sentiamo di affrontare perché siamo consapevoli delle potenzialità di Cortona e del suo territorio, che hanno una grande vocazione turistica e produttiva, ma che devono spingere nella direzione dell’innovazione e della creatività giovanile" - afferma ancora il Sindaco di Cortona Francesca Basanieri.

“L’iniziativa di HackCortona ha il compito di smuovere la nostra sensibilità verso il tema della possibilità per il nostro Territorio. Per fare questo c’è bisogno almeno di tre cose: leadership, cioè una nuova classe di imprenditori che sappia accendere il fuoco dell’innovazione; sinergia tra tutte le componenti che interagiscono nel Territorio, il giusto coinvolgimento delle Istituzioni e dei centri di ricerca, professionalità, capitali, credito, e non ultimo consapevolezza da parte di tutti che non possiamo essere solo spettatori e utenti di un nuovo ordine delle cose; back to manufacturing, cioè tornare all’entusiasmo di fare le cose, sia esse materiali che immateriali.” - ha dichiarato il Dir.Gen di Banca Popolare di Cortona Roberta Calzini

Ospiti vari imprenditori e due giovani esperti che hanno raccontato la propria esperienza: il giovane fondatore di Start up, Matteo Achilli, dalla cui storia è stato tratto il film The startup. Achilli è il fondatore di Egomnia, il social network per chi offre e cerca lavoro, considerato il Mark Zuckerberg italiano, e l’Ingegner Raffaele De Lucia di IBM esperto in cognitive computing.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità