QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 17° 
Domani 21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
lunedì 01 maggio 2017

Attualità lunedì 17 aprile 2017 ore 10:40

Turismo cortonese partito con ottime prospettive

Con le vacanze pasquali la stagione turistica cortonese entra nel suo periodo megliore partendo con ottime prospettive e i buoni numeri

CORTONA — Il tessuto economico e di sviluppo del territorio cortonese si è profondamente modificato, passando da una connotazione agricola e manifatturiera ad una realtà fortemente orientata verso il turismo ed il terziario avanzato collegato ad esso.

"Sono oltre 3000 persone lavorano nel settore turismo ed i suoi collegati, Cortona è il comune con il maggior numero di strutture ricettive di tutta la provincia di Arezzo, anche superiore allo steso capoluogo. Abbiamo nel nostro comune 597 strutture registrate con 5000 posti letto, tra hotel, agriturismo, case vacane, B&B, Relais, locazioni etc. Il trend in questo settore è in crescita, a breve aprirà un nuovo Hotel di lusso e le strutture di accoglienza turistica alternative, penso alle case vacanze sono in grande crescita" - spiega la sindaca Basanieri.

I dati riferiti al il 2016 parlano di 175.000 gli arrivi con grande maggioranza di stranieri (circa il 65%) e quasi 500 mila le presenze con una media di permanenza che arriva al 3,7 giorni.

"Questi dati di chi soggiorno a Cortona, mentre risulta impossibile calcolare i numeri del turismo giornaliero che rappresenta, comunque, una voce importante e fondamentale. Il sistema virtuoso creato dagli investimenti pubblici nei servizi, nei Beni Culturali, nelle infrastrutture, nelle manifestazioni abbinato alla vivacità delle imprese private e delle organizzazioni che si occupano di gestione e programmazione hanno fatto si che, nonostante il periodo di crisi nazionale ed internazionale prolungato, dal 2010 al 2016 i flussi turistici, siano cresciuti e, comunque abbiano mantenuto una stabilità invidiabile" - continua Basanieri.

La ripresa della stagione turistica cortonese quindi sembra partita con il piede giusto.

"Per il 2017 stiamo lavorando intensamente su programmi culturali ed azioni di promozione molto importanti. Ancora oggi la nostra città continua ad aumentare il suo appeal verso i mercati internazionali e la dimostrazione sta nel fatto che la percentuale di turisti stranieri è stabilmente attorno al 70% del totale. Dobbiamo aumentare i servizi e la qualità dell’accoglienza, rafforzare i grandi eventi culturali e spingere per allungare la stagione turistica. In questo ambito stiamo lavorando con le Associazioni di Categoria e le forze produttive per creare motivi di attrazione anche nel periodo autunnale ed invernale" - spiega Basanieri che si augura che tutti possano comprendere lo sforzo dell'amministrazione per costruire un futuro migliore partendo dalla storia e dalla cultura che sono le nostre fondamenta.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca