QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 11° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
martedì 12 dicembre 2017

Attualità mercoledì 20 settembre 2017 ore 11:05

'Quale futuro per OnTheMove e Cortonantiquaria?'

Salvicchi - Confcommercio Cortona

A chiederlo è il responsabile delegazione cortonese Confcommercio, Carlo Umberto Salvicchi, che si dice preoccupato del futuro delle due iniziative

CORTONA — “Realizzare questi eventi in tono minore costituirebbe una perdita non solo per le imprese, ma anche per l’immagine e la vitalità della stessa Cortona”, sottolinea il responsabile della delegazione cortonese di Confcommercio Carlo Umberto Salvicchi che si dice preoccupato del futuro delle due iniziative, capaci ogni anno di attirare in centro migliaia di visitatori.

“Gli organizzatori di “Cortona on the Move” hanno ricevuto dalla Provincia la comunicazione di inagibilità dei locali dell'ex ospedale - spiega Salvicchi - cercare un’altra sede della stessa ampiezza in centro per loro significherebbe aumentare troppo i costi. E tra parentesi, al di là dell’utilità per la mostra fotografica, l’ex ospedale è uno spazio che va recuperato per la città stessa, a fini scolastici, turistici, residenziali. Qualsiasi cosa purché torni a vivere come merita”.

"Per quanto riguarda “Cortonantiquaria”, invece, “girano voci che la sede ormai storica di Palazzo Vagnotti potrebbe diventare indisponibile per un cambio di uso da parte della proprietà - anticipa Salvicchi - tutto legittimo, per carità, ma se la notizia si rivelasse vera servirebbe cercare subito un’alternativa altrettanto valida per la mostra, che ad oggi è la manifestazione cortonese più longeva, riesce a fondere turismo, cultura e commercio ai livelli sempre alti e ha bisogno di location adeguate al target dei suoi visitatori”.

“Le nostre preoccupazioni sul futuro delle due manifestazioni sono condivise da molti imprenditori e cittadini, non ultimo dall'avvocato Nicodemo Settembrini, patron dell'omonima fondazione che tanto sta lavorando per Cortona, con il quale ci siamo confrontati per collaborare. A questo punto ci mettiamo a disposizione dell’Amministrazione Comunale per affrontare insieme la questione, vista la sua importanza anche sotto il profilo economico” - dice il responsabile della Confcommercio cortonese.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Politica