QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 20°35° 
Domani 19°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
domenica 20 agosto 2017

Cronaca lunedì 16 gennaio 2017 ore 16:53

Camera iperbarica per padre e figlio intossicati

Padre e figlio di Tavarnelle di Cortona rimasti intossicati da monossido di carbonio sabato scorso nella propria abitazione sono ricoverati a Firenze

CORTONA — Una famiglia di quattro persone con due bambini di 8 e 10 anni sabato scorso è finita all'ospedale intossicata da monossido di carbonio.

Dopo un primo ricovero presso l’ospedale di Arezzo, il padre e il figlio di 10 anni sono stati trasferiti al Careggi di Firenze per la terapia in camera iperbarica e ripristinare i livelli di ossigeno alterati dall'inalazione di monossido. Padre e figlio, infatti, sono stati i primi ad accusare malesseri fino a svenire, è stata la madre ad avvertire il 118 che immediatamente intervenuto sul posto.

La madre e la figlia di 8 anni, invece, sono ancora ricoverate all’ospedale di Arezzo, dove resteranno ancora per qualche giorno e poi verranno dimesse.

L’abitazione della famiglia risulta essere sotto sequestro e al vaglio degli inquirenti per capire l’esatta dinamica dell’accaduto. All’origine della fuoriuscita del monossido ci sarebbe un difetto rilevato in alcuni vecchi termoconvettori a gas all’interno della villetta.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità