QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi -1°12° 
Domani 6° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
domenica 04 dicembre 2016

Attualità giovedì 04 febbraio 2016 ore 14:39

Santo Anello, Bettollini scrive a Perugia

Per avviare e continuare ad avere buoni rapporti con la diocesi di Perugia, Bettollini ha scritto al sindaco di Perugia per riprendere il Santo Anello

CHIUSI — Proseguono le trattative sulla preziosa reliquia del Santo Anello, il vicesindaco fa sul serio e ha scritto una lettera indirizzata al sindaco della Città di Perugia (Andrea Romizi) all’Arcivescovo della Diocesi Perugia Città della Pieve (Monsignor Gualtiero Bassetti) e al vescovo della Diocesi di Montepulciano-Chiusi-Pienza (Monsignor Stefano Bassetti).

Nella lettera Bettollini spiegate le motivazioni che spingono l’amministrazione di Chiusi a chiedere in prestito, per una settimana all’anno durante i festeggiamenti riservati a Santa Mustiola, la reliquia della Vergine Maria. Come del resto dichiarato anche a Perugia, dallo stesso Bettollini, durante un convegno proprio sul Santo Anello, organizzato dall’associazione Porta Santa Susanna, i principi con il quale il Comune di Chiusi si sta muovendo sono quelli del dialogo e del rispetto reciproco.

Il prestito della reliquia rappresenterebbe un’occasione importante per chiudere definitivamente un capitolo della storia di entrambe le città (Chiusi-Perugia) attraverso l’organizzazione di eventi, come ad esempio un gemellaggio e una serie di incontri-convegni, che abbiano il solo scopo di venerare una preziosa testimonianza della fede cristiana quale la reliquia del Santo Anello rappresenta.

“Quella che ci si presenta di fronte è una finestra storica unica visto che, proprio nell’anno del Giubileo della Misericordia, abbiamo l’opportunità di convertire una ferita tra le città di Chiusi e Perugia in una grande occasione di rilancio delle nostre comunità attraverso grandi eventi come mi immagino possa essere un gemellaggio tra le nostre città – precisa il vicesindaco Bettollini - Ovviamente abbiamo un profondo rispetto per la devozione della comunità di Perugia e per questo posso assicurare, sul mio onore, che gli errori fatti nel passato non si ripeteranno e che tutta la questione sarà sempre affrontata con la massima delicatezza. Quando ho partecipato all’incontro organizzato dall’Associazione Porta Santa Susanna ho trovato grande apertura e disponibilità sia tra i perugini che nell’amministrazione comunale, rappresentata in quell’occasione dall’assessore alla cultura Severini. Sono convinto che la devozione per il Santo Anello che unisce le due città saprà far superare ogni ostacolo e insieme potremo organizzare dei grandi eventi”.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità