QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 13°27° 
Domani 24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
martedì 27 settembre 2016

Attualità domenica 17 gennaio 2016 ore 12:31

Il fumetto come racconto della realtà

Si è aperta ufficialmente la mostra “Fumetto e Musica” allestita presso i locali della Casa della Cultura e promossa dal Comune ed organizzata da Gec

CHIUSI — Ad aprire l’evento è stato il convegno/dibattito “La collocazione del fumetto in biblioteca” al quale oltre Chiara Cardaioli e Claudio Ferracci, presidente della Biblioteca delle Nuvole, hanno partecipato anche le classi quinte dell’Istituto superiore Einaudi Marconi.

A seguire la mostra è entrata nel vivo con la spiegazione, da parte di Giannetto Marchettini, della filosofia che ha spinto ad organizzare l’evento. Grande interesse anche per la presentazione di “Spiriti della Notte” dove gli autori Marco D’Angelo e Fabrizio di Nicola insieme all’assessore alla qualità della vita Andrea Micheletti hanno illustrato la biografia a fumetti di Bruce Springsteen, che, con inseguimenti, scene d’azione e rock’n’roll narra di vicende e luoghi reali che s’incrociano con situazioni e personaggi immaginari (il libro è stato presentato anche al recente Lucca Comics & Games).

“Siamo molto soddisfatti – dichiara il primo cittadino Juri Bettollini – della risposta di entusiasmo che già all’inaugurazione della mostra si è sentita. Per la nostra città questo evento rappresenta una prima edizione e un inedito, ma visto il grande interesse intorno al tema della musica e del fumetto sono certo che nei prossimi anni potrà crescere ancora. Complimenti, quindi, all’associazione GEC e alla Biblioteca delle Nuvole per tutto il lavoro che hanno compiuto.”

“Pensiamo che sia una bella mostra da vedere e nella quale rivivere e rivedere spaccati di una realtà ancora molto attuale – dichiara l’assessore alla qualità della vita Andrea Micheletti – La Casa della Cultura si è dimostrata ancora una volta uno spazio perfetto per ospitare mostre anche di questo genere, osservando vinili, cd e fumetti e la contaminazione che queste due arti hanno saputo generare nei tempi migliori è qualche cosa di veramente affascinante ed unico”.

La mostra sarà visitabile fino all’ultimo giorno di gennaio (domenica 31) e rimarrà aperta tutti i giorni compresi i fine settimana. Durante i giorni feriali l’orario di apertura sarà quello della biblioteca (consultabile sul sito del Comune) mentre nel corso del fine settimana la mostra sarà visitabile ad orario continuato grazie all’associazione Gruppo Effetti Collaterali (GEC)

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità