QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 15°21° 
Domani 14°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
domenica 29 maggio 2016

Sport lunedì 07 marzo 2016 ore 10:24

Emma Villas Siena ko in casa

Mengozzi

“Civita Castellana ha meritato di vincere” - ha dichiarato a fine della partita contro Civita Castellana il presidente Giammarco Bisogno

CHIUSI — L'Emma Villas Siena non riesce a difendere il proprio fortino senese e a ostacolare il gioco della Globo Scarabeo Civita Castellana, che conferma le proprie qualità vincendo il match per 3 set a 1. “Noi abbiamo regalato come al solito due set e mi dispiace, perché una città come Siena e una città come Chiusi meriterebbero un atteggiamento diverso” – ha continuato Bisogno.

Il primo set non comincia con il segno positivo per l'Emma Villas Siena, che dopo aver sbagliato due battute consecutive non riesce a impedire ai suoi avversari di conquistare quattro lunghezze di vantaggio. Il tecnico bianco-blu è costretto a chiedere il primo time-out discrezionale ma al rientro in campo gli errori dei toscani aumentano azione dopo azione e Civita Castellana si porta sempre più al largo conquistando il time-out tecnico.

La formazione toscana non riesce a ridurre i break di distanza dalla squadra laziale, che mantiene un vantaggio netto e costante. Sull'11-20 mister Caponeri effettua un cambio sostituendo Raffaelli con Mengozzi e i leoni toscani sembrano trovare finalmente un buon ritmo, riescono a recuperare terreno e a ridurre la distanza tra sé e gli avversari, ma i civitonici difendono saldamente il vantaggio.

Per il secondo set mister Caponeri schiera in campo la stessa formazione di partenza del primo, ma conferma la sostituzione tra Raffaelli e Mengozzi. I bianco-blu non riescono a esprimere un gioco all'altezza delle loro potenzialità e Civita Castellana riesce a mettere la firma anche al secondo set per 16 a 25.

Il sestetto toscano di partenza del terzo set è costituito da Pistolesi, Majdak, Mengozzi, Noda Blanco, Di Marco, Braga e Marchisio (libero). Il lieve vantaggio iniziale conquistato dall'Emma Villas Siena è rapidamente colmato da Civita e da questo momento le due squadre si rincorrono punto a punto fino alla pausa tecnica sul punteggio. Nella seconda parte del set tra senesi e civitonici domina ancora un sostanziale equilibrio, con errori e attacchi efficaci da entrambe le parti. Doppio cambio per l'Emma Villas Siena con l'ingresso in campo di Scappaticcio e Tamburo al posto di Pistolesi e Majdak sul 22-22. Civita annulla il primo set point conquistato dai bianco-blu, ma ci pensa subito dopo Braga a chiudere i giochi e a far sì che la squadra toscana si aggiudichi il terzo set con il punteggio di 25-23.

I padroni di casa conquistano un lieve vantaggio in avvio ma non lo amministrano con sufficiente attenzione e Civita riesce a portare il punteggio in parità. Il gioco si interrompe per alcuni minuti per uno scontro tra due giocatori civitonici che rischia di compromettere la presenza in campo di Paolucci, ma le due squadre tornano in azione e quando l'arbitro fischia il time-out tecnico il punteggio è a favore della formazione di mister Spanakis. Un ace di Fantauzzo permette ai bianco-blu di riportare il punteggio in parità ma, con Civita di nuovo in vantaggio di un punto, mister Caponeri chiede il time-out. Una schiacciata out di Noda Blanco regala il primo match point alla squadra laziale, che gioca bene le sue carte e porta a casa set e partita grazie al punteggio finale di 22-25.

L'Emma Villas Siena è costretta a incassare la terza sconfitta casalinga del girone di ritorno ad opera della Globo Scarabeo Civita Castellana per 1 set a 3, ma la corsa per i play-off continua e l'occasione per il riscatto è già all'orizzonte: mercoledì 9 marzo alle ore 20.30 i leoni bianco-blu scenderanno in campo contro la Maury's Italiana Assicurazioni Tuscania. Per un match che si prospetta complesso e delicato, la squadra toscana avrà bisogno di un PalaEstra caldo e pronto a incoraggiarla.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità