QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 16°32° 
Domani 19°34° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
mercoledì 16 agosto 2017

Attualità sabato 12 agosto 2017 ore 10:10

Chiusi e Lamezia, gemelle in cultura e tradizione

Il gemellaggio tra la Città di Chiusi e la Città di Lamezia è ormai una bella realtà che permette di scoprire i valori e il calore delle comunità

CHIUSI — Il primo cittadino di Chiusi Juri Bettollini commenta il calore ricevuto dalla comunità di Lamezia nel corso della visita alla città calabrese fatta per consolidare i rapporti di gemellaggio che stanno crescendo e si stanno sviluppando da ben tre anni. 

“I rapporti tra le nostre due città, basati sulla condivisione della cultura e la conoscenza reciproca, possono creare un modello culturale importante e da esportare in tutta Italia per offrire un futuro migliore ai nostri figli. La bellezza di venire a Lamezia sta nel fatto che in questa terra i chiusini si sentono veramente a casa e questo grazie al calore di un popolo che può andare orgoglioso della propria cultura. Per questo ringrazio l’amministrazione comunale, l’Associazione Culturale San Nicola, che ha dimostrato un’umanità unica accollandosi anche tutte le spese per l’accoglienza, e in generale tutti coloro che, con passione, hanno investito il proprio tempo al fine di creare questo rapporto speciale tra Lamezia e Chiusi.“ - dice il sindaco Bettollini.

Il sindaco di Chiusi, oltre che dalla propria famiglia, è stato accompagnato da una vera e propria delegazione di cui ha fatto parte il Presidente dell’Associazione Nazionale Ragazzi in Gamba Marco Fe e la Filarmonica Città di Chiusi che ha avuto la possibilità di esibirsi ed omaggiare la Città di Lamezia con un concerto, inserito nella rassegna lametina “Liriche, Note, E…Sotto le Stelle di San Lorenzo”, al quale ha assistito tutta la cittadinanza.

Tutta la delegazione chiusina è stata accolta dall’amministrazione comunale di Lamezia, dal sindaco Paolo Mascaro e dai rappresentati della sua giunta, dal presidente del consiglio comunale Salvatore De Biase e dalla sua splendida famiglia, dall’Associazione Culturale San Nicola con il suo presidente Giuseppe Morabito (detto Pino) che ha mostrato tutta la sua capacità organizzativa, gentilezza ed assoluta disponibilità insieme a tutti i volontari dell'associazione, Gaetano Montalto riferimento per L'associazione Nazionale Ragazzi in Gamba che esporta la cultura nelle scuole da oltre mezzo secolo, ma soprattutto, dai tanti cittadini lametini che non hanno mancato di far sentire tutto il calore e l’accoglienza di cui è capace la terra calabrese.

“La Città di Lamezia è straordinaria sotto tanti punti di vista; ricca di tradizioni, di storia e di folklore, ma soprattutto ha un patrimonio incredibile rappresentato dai propri cittadini che hanno la capacità non comune di far sentire a casa gli ospiti che visitano la città. Il rapporto che si è creato tra la Città di Chiusi e la Città di Lamezia rappresenta qualche cosa di prezioso e di cui andare orgogliosi" - ha concluso il sindaco Bettollini.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca