QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
MONTEPULCIANO
Oggi 15° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdichiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdichiana
lunedì 27 febbraio 2017

Attualità mercoledì 18 maggio 2016 ore 15:56

Bluetrusco, festival dedicato al popolo Etrusco

Bluetrusco, l’evento che si svolge in tre tappe e fino a metà settembre, parte con la presentazione al teatro Mascagni con “Nel mondo degli Etruschi”

CHIUSI — L’anteprima si svolgerà a Chiusi venerdì 20 maggio alle 18 con la monografia “Nel mondo degli Etruschi” prodotta dalla rivista Archeo. A seguire la presentazione del libro-gioco “Chiusi, Guida Kids. Gli Etruschi di Porsenna”, a cura di Maria Angela Turchetti, direttrice del Museo archeologico nazionale etrusco di Chiusi, che sarà visitato al termine dai partecipanti.

L’evento è realizzato dal Comune di Murlo in collaborazione con enti e associazioni locali, la Fondazione musei senesi, il patrocinio di Regione Toscana Provincia di Siena, Università di Siena e Università per Stranieri di Siena. Il direttore scientifico è Giuseppe M. della Fina.

Con Bluetrusco Murlo vuole festeggiare i 50 anni dal ritrovamento di Poggio Civitate, la scoperta più straordinaria sull’architettura etrusca (e gli scavi sono ancora in corso, con continue scoperte sorprendenti). Bluetrusco è l’unico festival dedicato all’antico popolo, ideato e organizzato dal Comune insieme a università e autorevoli enti. Si tratta di un evento culturale ricco di spettacoli, sapori, esperienze, nel castello che apparteneva ai vescovi di Siena, e non solo: quest’anno il festival si espande anche a Chiusi e Volterra, assumendo fin dalla sua seconda edizione una fisionomia importante, internazionale.

Bluetrusco ripropone una formula azzeccata e una straordinaria atmosfera. Luci blu, concerti di grandi artisti del jazz e del blues nel nome della mitica nota magica della stessa cromia, servono a onorare la passione etrusca per la musica. E ancora: conferenze, mostre, spettacoli, installazioni, degustazioni, cene nello stile dell’antico symposium che si alterneranno nel corso di un lungo periodo, anche per dimostrare come le contaminazioni generano civiltà.

Oltre l’anteprima a Chiusi, Bluetrusco prevede un corpo centrale di eventi culturali tra il 15 e il 31 luglio con un’appendice enogastronomica tra il 16 e il 18 settembre. In mezzo sono in programma laboratori, visite guidate, mostre, escursioni, che hanno come riferimento il castello e il museo di Murlo, antiquarium di Poggio Civitate. 

Per informazioni: www.bluetrusco.land.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Attualità

Attualità